Catherine Colonna

Presidente onoraria

Fin dal mio arrivo alla guida dell’Ambasciata di Francia in Italia, ho potuto constatare quanto la cooperazione culturale tra i nostri due Paesi rappresenti un trait d’union fondamentale per le nostre relazione bilaterali.

In questo campo, numerose son le sfide in un momento in cui gli sviluppi tecnologici sconvolgono i modelli della creazione e della rappresentazione. In un contesto in cui la domanda di scambi tra paesi europei ed internazionali nell’ambito della creazione artistica è sempre più forte e dove l’innovazione diventa cultura, la Fondazione Nuovi Mecenati, creata dici anni fa – nel 2005, ha affermata la sua missione a sostegno della diffusione della cultura francese contemporanea in Italia.

L’Ambasciata di Francia in Italia considera la Fondazione Nuovi Mecenati essenziale nella sua missione di promotrice di arte e di cultura e di interscambio tra Italia e Francia. I Nuovi Mecenati sono pertanto suoi interlocutori privilegiati, ospiti graditi e partner autorevoli nelle scelte dei progetti e nella participazione attiva ad iniziative di risonanza nazionale ed internazionale.

Ludovico Ortona

Presidente della fondazione

E’ con grande piacere che recentemente ho assunto l’incarico di Presidente della Fondazione Nuovi Mecenati, che per tanti anni ha operato nello sviluppo della cultura contemporanea francese in Italia nonché nell’alimentare la conoscenza fra i giovani artisti italiani e francesi.

Dopo aver terminato la carriera diplomatica a Parigi nel 2009, ho dedicato la mia attenzione al patrimonio culturale italiano con incarichi, fra cui la Presidenza di Arcus, che mi hanno portato a conoscere più da vicino le straordinarie ricchezze del nostro Paese, ricchezze che hanno sempre più bisogno di tutela e di valorizzazione. Così come ritengo sia fondamentale che si sviluppi sempre più la realizzazione di progetti di coproduzione con un Paese altrettanto ricco sul piano culturale quale la Francia.
La conoscenza della creatività contemporanea francese in Italia, scopo principale della Fondazione Nuovi Mecenati, può sicuramente avvicinare gli artisti dei due Paesi, renderli sempre più consapevoli del proprio patrimonio culturale e stimolarli verso traguardi innovativi.

Il mio auspicio è che malgrado il momento economico difficile sia in Italia che in Francia si possa allargare il numero dei Mecenati della Fondazione nella convinzione che è proprio attraverso la cultura che possiamo progredire, offrendo nuove opportunità ai giovani ed al tempo stesso mantenendo e non ignorando quello che i nostri due Paesi, Italia e Francia, hanno saputo trasmettere all’umanità per tanti secoli.

Sergio Romano

Presidente italiano onorario

Ho fatto sostanzialmente due mestieri che hanno molti punti in comune : quello del giornalista e quello del diplomatico. Il diplomatico deve descrivere per il suo governo la politica, la società, l’economia e perfino la scena culturale del paese in cui è stato inviato. Il giornalista deve fare per molti aspetti la stessa cosa. L’uno e l’altro sono tanto più stimati e creduti quanto più riescono a essere efficaci e convincenti. Lo stile, quindi, non è un orpello voluttuario: è uno strumento del mestiere.

Confessione, in “Il mondo di Sergio Romano” Ed. Il melangolo